Progetto “Il Difensore Civico entra nelle scuole”

La campagna divulgativa sulla difesa civica è un’iniziativa promossa dall’Ufficio del Difensore Civico della Regione Abruzzo allo scopo di sensibilizzare la comunità verso una cultura conciliativa utilizzando come canale il mondo della scuola e, nello stesso tempo, accrescere il senso civico nei ragazzi che si avvicinano alla maggiore età, fornendo loro strumenti di conoscenza sulle opportunità di partecipazione attiva per la tutela dei diritti di cui ciascuno di essi è titolare.
Il Progetto che ha coinvolto, nelle scorse edizioni, le scuole elementari e medie delle quattro province abruzzesi riscuotendo molto successo, è rivolto, quest’anno, ai ragazzi degli istituti superiori attraverso incontri, da tenersi durante l’orario scolastico ed alla presenza degli insegnanti.
Il Progetto è suddiviso in due parti: nella prima parte, prevalentemente teorica, partendo dalla trattazione del tema dei diritti umani come base della difesa civica, e degli strumenti di tutela introdotti dall’ordinamento, si parla delle origini della difesa civica in Europa e in Italia, fino ad arrivare alla presentazione del Difensore Civico Regionale, le sue funzioni e i suoi poteri, evidenziando l’importanza e l’utilità di questo servizio a disposizione dei cittadini.
La seconda parte ha un taglio pratico aprendo un vero e proprio dibattito con gli studenti e con i docenti, sia attraverso la discussione delle principali questioni trattate dall’ufficio, sia attraverso la simulazione, la trattazione e la risoluzione di casi proposti dai ragazzi.
L’incontro con il Difensore Civico Regionale, previsto nell’ultima giornata, offre agli studenti l’opportunità di rivolgere domande sull’attività svolta e sulla difesa civica in generale.
Per l’anno scolastico 2013/2014, le Scuole che hanno partecipato all’iniziativa sono:
Istituto Tecnico Commerciale “Guglielmo Marconi” di Penne (Pe)
Liceo Scientifico “Andrea Bafile” di L’Aquila