Nei confronti di chi può intervenire

Il Difensore Civico interviene su richiesta scritta, verbale o telefonica oppure d’ufficio, a tutela dei cittadini nei confronti degli uffici della Pubblica Amministrazione in tutti i casi particolari di ritardo, irregolarità o carenze degli uffici.
In particolare può intervenire nei confronti di:

  • Regione Abruzzo;
  • Enti o Aziende che dipendono dalla Regione (Aziende Sanitarie, Ospedali, Aziende per il diritto allo studio, Aziende per l’edilizia residenziale, A.r.s.s.a., A.r.t.a., ecc.);
  • Comuni, Provincie, Comunità montane ed altri enti, quando questi svolgono funzioni conferite dalla Regione o siano sprovvisti di un proprio difensore civico;
  • Uffici periferici dello Stato esclusi quelli che si occupano della Giustizia, della Difesa e della Pubblica Sicurezza;
  • gestori di Pubblici Servizi (acqua, gas, energia elettrica, telefono, trasporti, servizi postali).